Dove mangiare a Creta

Taverna Strata

La cucina cretese è un connubio tra tradizioni greche e contaminazioni turche con un pizzico di aromi mediterranei. Premetto che sono partita con un carnet d’indirizzi, ma avendo girato praticamente tutta l’isola in macchina, ho avuto l’occasione di mangiare un po’ ovunque (dai fornitissimi baretti sulla spiaggia ai ristoranti gourmet) e posso sinceramente dire di non aver avuto brutte esperienze in alcun posto: difficilmente si trova cibo pessimo a Creta e, quasi sempre, il rapporto qualità-prezzo mi è sembrato equo.

La maggior parte dei locali sono taverne tradizionali o che comunque offrono cibo tipico cretese, ma con un po’ d’impegno si riescono a trovare anche dei ristoranti che strizzano l’occhio alla nouvelle cousine, tentando un mix tra l’innovazione e i tratti tipici della cucina locale, rimanendo comunque accessibili. L’unico inconveniente è che molti ristoranti non accettano carte di credito.
Per questo ho deciso di fare una lista dei cinque ristoranti assolutamente imperdibili per atmosfera e creatività e un elenco di taverne tipiche che ritengo comunque superiori alla norma di Creta.

Cinque ristoranti imperdibili

Avli, Xanthoudidou 22 & Radamanthios, 74100, Rethymnon, è un posto meraviglioso nella città vecchia di Rethymno dove si possono assaggiare piatti particolari e gustosi composti con ingredienti locali, abbinando ottimi vini. Ve ne ho parlato qui (ancora ebbra e in estasi) e l’unica cosa che mi sento di aggiungere è: prenotate specificando che volete un tavolo nell’incantevole cortile interno.
Prezzo medio (un menù degustazione+vino): 50€ a persona. Accetta carte di credito.

Avli a Rethymno

Knossos, 40 Nearchou, Petychaki Ioulias, Rethymno è una taverna a gestione familiare dove abbiamo mangiato pesce freschissimo. I tavoli turchesi sono posizionati direttamente sul molo, il che rende tutto molto più suggestivo e il servizio è impeccabile: Maria, la gentilissima proprietaria, cura ogni dettaglio con estrema attenzione e la sua anziana mamma supervisiona tutto dalla cucina. È l’ unico posto dove abbiamo mangiato due volte e non solo per opportunità. Abbiamo preso aragosta, frittura di calamari freschi, orata alla griglia, tutto cucinato benissimo al giusto prezzo, considerando anche che le porzioni sono enormi (come un po’ ovunque, tenetene conto).
Prezzo medio: 20/30€ a persona. Non accetta carte di credito.

Tamam, 49 Zampeliou Spyridonos, Chania, è un ristorante ricavato da un antico hammam in cui viene servito cibo greco-ottomano. Il posto, incastrato tra i vicoli della città vecchia di Chania, è sempre molto affollato e per mangiare nell’ex bagno turco, anziché nei tavolini all’esterno lungo la via o, peggio, nell’anonimo locale antistante, è assolutamente consigliato prenotare. I piatti sono sfiziosi, profumatissimi e al solito abbondanti, io li ho adorati e vi consiglio l’Iranian rice e una porzione di polpette miste, delle frittelline di verdure deliziose.
Prezzo medio: 20€ a persona. Accetta carte di credito.

Herb’s Garden, 15 Epimenidou, 712 02, Heraklion, è la versione estiva del Brilliant, il ristorante del boutique hotel Lato. All’ultimo piano dell’hotel, raggiungibile in ascensore dalla hall, il ristorante è ospitato da un’elegante terrazza con vista sul porto e sulla fortezza veneziana illuminata. Il cibo raffinato è contaminato da sapienti rivisitazioni cretesi, la ricercata presentazione di alcuni piatti simula una tavolozza da pittura. La prenotazione è praticamente obbligatoria, specialmente per avere un tavolo con vista sul mare.
Prezzo medio: 45€ a persona. Accetta carte di credito.

Gramboussa, Kissamou, Kaliviani, Chania, deliziosa taverna greca nel villaggio di Kissamos in cui siamo stati la prima sera. L’interno è accuratamente decorato con utensili antichi e mobilio tipico della vita campestre, mentre all’esterno c’è un meraviglioso pergolato in cui sono sistemati i tavoli con un table set incantevole. Il menù è sterminato e i sapori sono robusti, i piatti al solito molto abbondanti. Quelli che meritano una menzione speciale sono: cofanetto di pasta philo croccante ripieno di feta al forno, agnello al miele, costolette alla griglia e una fantastica moussaka.
Prezzo medio: 30€ (se, inconsapevoli come noi, ordinate più di due piatti).
Accetta carte di credito.

Particolare al Gramboussa

Altre taverne tipiche

Ta Chalkina, 32  Akti Tompazi, Chania, è un ristorante lungo il porto, verso il faro, ed è specializzato in mezedes. C’è molta fila, specialmente di autoctoni e greci in generale, anche se ci sono a disposizione menù in tutte le lingue. Il cibo è autentico, forse più che in altri posti, quindi risulterà corposo e speziato. Consiglio di prendere diversi piattini,sempre tenendo conto del fatto che le porzioni sono anche qui abbondanti, ma di non ordinarli tutti insieme, perché il tavolo è minuscolo e le pietanze vi verranno portate tutte insieme.
Prezzo medio: 20 €  a persona. Accetta carte di credito.

Avli Taverna, Prigipos Georgiou 12, Agios Nikolaos, è una taverna tipica situata appena fuori dal trambusto delle vie affollate di turisti. Abbiamo mangiato ottimo pesce e mezedes sotto un incantevole pergolato di limoni.
Prezzo medio: 30 € a persona. Non accetta carte di credito.

Avli Taverna

Tavern Strata, Portou 54, Old Venetian Harbor, Chania, è un’ottima taverna greca tra i vicoli della città vecchia di Chania dove è possibile scegliere davvero qualunque piatto della tradizione. Il servizio è fantastico, viene offerta una generosa entrée ed io ho apprezzato molto il paté di olive e il burro all’aglio e nessun piatto aveva quel retrogusto di unto che ho avvertito in altri posti, nemmeno il saganaki che, essendo fritto può avere facilmente questo inconveniente. Visto che per tutta la vacanza sono andata alla ricerca delle dolmades migliori, posso dire tranquillamente che Strata se la batte con ta Chalkina.
Prezzo medio: 30 € a persona. Accetta carte di credito.

After dinner

La zona del porto di Chania e l’animatissimo quartiere Zambeliou sono costellati da locali e cocktail bar aperti fino a tardi, ma se volete un posticino poco turistico con una vista mozzafiato ed enormi porzioni di dolci, vi consiglio il Koukouvagia. È in collina e la sua terrazza sovrasta tutta la città, mentre l’interno è completamente arredato sul tema del gufo.

Vista al Koukounagia

Per gli appassionati del genere, qui ci sono un paio di ottime pasticcerie tipiche di Rethymno.

Che dire… καλή όρεξη!

One Comment on “Dove mangiare a Creta

  1. Che bella la Creta, vista tanti anni fa ormai. Per scelta e poco tempo avevo soggiornato in un villaggio vicino alla cittadina di Rethymnon, e li ho trovato taverne e locali davvero belli e suggestivi. Sono innamorata dei tramonti della Grecia, dei suoi profumi e sapori, un domani spero di fare un tour tra le isole più piccole e meno turistiche. Buoni Viaggi. Monica I Viaggi di Monique

Commenta